L’importanza della pulizia nelle camere d’albergo.

Quando si prenota una camera in un hotel si hanno aspettative più o meno alte sul servizio in base alle caratteristiche e al numero di stelle della struttura.

Al tempo stesso ci sono alcuni fattori imprescindibili, che per qualunque cliente non possono mai mancare: si tratta della pulizia delle stanze e delle aree comuni.

L’igiene e l’ordine sono particolarmente importanti nelle camere da letto, dove ogni dettaglio deve essere studiato per accogliere l’ospite e farlo sentire a casa propria.

Per questo motivo diventa importante considerare anche la profumazione dell’aria o, quanto meno, l’assenza di cattivi odori. Infatti non soltanto conta l’olfatto, ma alcuni odori sono molto sgradevoli e possono fare una brutta impressione.

puzza in hotel

Perché entrando in alcune stanze d’hotel sentiamo un cattivo odore

sterilizzatori d'aria hotelAlcune camere d’hotel possono avere un cattivo odore per un’ampia gamma di motivi.

Infatti vanno dalla semplice trascuratezza da parte degli albergatori nei confronti delle esigenze del cliente all’uso di prodotti sbagliati durante la pulizia degli ambienti.

In entrambi i casi la pulizia delle stanze è fondamentale per evitare che negli spazi permangano cattivi odori.

Alcune strutture non curano particolarmente bene la pulizia delle stanze da letto o non le arieggiano ogni giorno.

Inoltre bisogna fare molta attenzione ai luoghi dove normalmente si annidano gli acari, cioè dove l’umidità e il calore si accumulano, come tende, tappeti, coperte, piumoni e materassi.

Una camera da letto sporca è una mancanza di sensibilità e di interesse nei confronti degli utenti e si traduce in un servizio scadente e in recensioni negative.

Comunque nella maggior parte dei casi gli albergatori pongono molta attenzione a fornire il miglior alloggio possibile, ma pochi sanno che è possibile migliorare notevolmente il livello di pulizia con pochi semplici accorgimenti.

 

Il problema dei microbi e degli allergeni

Anche quando la pulizia degli ambienti viene realizzata nella maniera opportuna e in modo serio possono verificarsi alcuni problemi e non si eliminano completamente i cattivi odori.

Da un lato il fumo di sigarette impregna l’aria e i tessuti, quindi queste sostanze continuano a spargere puzza in hotel persino dopo una pulizia accurata.

In questo caso occorre arieggiare per ore la stanza così da eliminare completamente l’aria sporca di nicotina. D’altro canto molto spesso gli albergatori impiegano prodotti sbagliati per pulire i locali, optando soprattutto per soluzioni chimiche che possono contenere sostanze nocive o spargere un odore di disinfettante. Il risultato è che comunque gli ospiti non si sentono a loro agio nella struttura.

Questo problema può essere risolto in maniera semplice adottando prodotti naturali per pulire 

Un altro aspetto da tenere in considerazione riguarda il livello di umidità: infatti la puzza in hotel può essere causata da odori provenienti dall’esterno o dell’umidità. In questa eventualità diventa imprescindibile adottare dispositivi e soluzioni che consentano di sanificare l’aria della stanza, così da garantire agli ospiti un soggiorno all’altezza delle proprie aspettative.

La profilassi e l’uso degli sterilizzatori d’aria come soluzione

Andare incontro a tutte le esigenze della clientela per quanto riguarda le prestazioni e le destinazioni d’uso.

air free sterilizzatore ariaAd esempio il sanificatore d’aria Air Free  si caratterizza per avere un nucleo sterilizzante in ceramica porosa dove l’aria viene riscaldata a una temperature superiore a 200°C per eliminare microrganismi e allergeni.

Una volta sterilizzata, l’aria viene raffreddata e quindi rilasciata nell’ambiente completamente priva di odori. Questo trattamento termico naturale consente di neutralizzare anche sostanze chimiche, acari, pollini, virus, muffe e batteri.

Ciò si ottiene attraverso la denaturazione dei microrganismi e degli allergeni, cioè alterando in maniera irreversibile la loro struttura sottoponendoli a elevate temperature finché non perdono le loro potenzialità patogene e allergizzanti.

 

Questo procedimento risulta estremamente efficace, ma i risultati migliori si ottengono abbinando l’uso degli sterilizzatori d’aria a una corretta profilassi alla pulizia delle stanze.

programma di sanificazione ambientale

Innanzitutto è bene arieggiare le stanze in quanto la puzza di chiuso viene avvertita appena si mette piede nella stanza e provoca un’immediata sensazione di disagio. In secondo luogo si consiglia di impiegare il metodo di pulizia con il vapore perché garantisce un trattamento a fondo e rende le superfici e i tessuti anallergici.

Si tratta di una soluzione estremamente apprezzata dalle persone affette da problemi respiratori oppure da allergie e che permette anche agli ospiti affetti da questi disagi a vivere la stanza nel migliore dei modi.

I vaporatori impiegano la forza dell’acqua calda per sciogliere ed eliminare lo sporco persino nei punti più difficili, così come microrganismi, batteri, acari e allergeni di qualunque tipo. Inoltre possono essere usati sulle superfici,  sui tappeti, sulle tende e persino sul materasso.